Sequestro di ‘bionde’ al Porto di Salerno

Nel corso delle quotidiane attività di controllo all’interno dell’area portuale di Salerno, la Guardia di Finanza, in collaborazione con funzionari dell’Ufficio delle Dogane, ha individuato un uomo in possesso di sigarette di contrabbando.

Le Fiamme Gialle di Salerno, tra i passeggeri sbarcati da una motonave proveniente dalla Tunisia, hanno individuato un cittadino algerino che cercava di introdurre nel territorio italiano 5 stecche di sigarette marca “Marlboro”, 10 pacchetti di sigarette “Gauloises” nonché 50 confezioni di tabacco, per un peso convenzionale totale di Kg. 2,700, prive dei contrassegni di Stato e delle indicazioni obbligatorie per la salvaguardia della salute. Durante le fasi del controllo i finanzieri sono riusciti ad individuare il tabacco lavorato estero che era stato nascosto all’interno dei bagagli. Tra le sigarette sequestrate figurano anche le cc.dd. “cheap white”, ossia sigarette “originali” ma non vendibili nell’Unione Europea.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati