Sorpesi a rubare legna, coniugi arrestati

Nel pomeriggio di ieri, a Montecorvino Rovella, i Carabinieri delle Stazioni di Montecorvino Rovella ed Acerno hanno tratto in arresto, nella fragranza del reato di furto aggravato in concorso, due coniugi G. P. di 48 anni, operaio presso la Comunità Montana, e M. V., di 46 anni.

I militari, nel corso di un servizio teso a contrastare i reati in zone boschive disposto dalla Compagnia di Battipaglia, diretta dal Cap. Erich Fasolino, hanno sorpreso i due intenti a caricare diversi tronchi d’albero, per un peso complessivo di 9,20 quintali, all’interno della loro autovettura, una Fiat Panda, risultati rubati poco prima, con l’utilizzo di una motosega rinvenuta nella loro disponibilità, da un’area demaniale del Comune di Montecorvino Rovella, ubicata ai confini con quello di Acerno, senza alcuna preventiva autorizzazione.

La perquisizione effettuata presso la loro abitazione ha permesso di recuperare altri 25 quintali di legname, il tutto restituito alla Responsabile del Settore Finanziario di Montecorvino Rovella.

In sede di direttissima tenutasi questa mattina presso il Tribunale di Salerno, i coniugi hanno patteggiato la pena di 6 mesi di reclusione e 200 €uro di multa.