Spari a Napoli, migliorano le condizioni della bimba ferita

Sta meglio la bambina di 10 anni ferita ieri da un colpo di pistola ad un piede esploso in un raid compiuto nella zona del mercato della Duchesca, a Napoli.
“La tratterremo uno o due giorni ancora per controllare se non ci siano altre eventuali lesioni – ha dichiarato a Il Mattino, il primario di Chirurgia pediatrica del Santobono, Antonino Tramontano – Il proiettile è stato tolto con molta facilità. Un intervento ambulatoriale fatto solo con l’anestesia locale. La ragazzina è rimasta sempre vigile, molto tranquilla, del resto è grande. Era un po’ spaventata, come accade in questi casi».
La piccola, originaria di Melito, nel Napoletano, era in giro con il padre ed è stata colpita accidentalmente. Otre alla bambia sono rimasti feriti anche tre immigrati senegalesi, vittime del raid. Le indagini si concentrano sul pizzo per le bancarelle e sul rifiuto degli extracomunitari di pagare gli estorsori.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati