Strade provinciali dissestate, D’Antuono a muso duro contro Canfora e Strianese

Mancata mantuenzione delle strade provinciali, il Coordinatore Provinciale di Salerno di Forza Italia dell’area Nord Francesco D’Antuono lancia dure stilettate all’amministrazione Canfora.

“È impensabile l’azione portata avanti da diversi mesi dal sindaco di San Valentino Torio nonché consigliere provinciale Michele Strianese – dichiara -. Di concerto con il presidente Canfora ha riasfaltato gran parte della rete stradale provinciale afferente il suo comune tralasciando in condizioni precarie le altre strade del territorio agro. Da Corbara a San Marzano sul Sarno le strade insicure stanno mietendo anche vittime. I pochi fondi destinati alla manutenzione stradale sono stati usati per rifare le strade di San Valentino Torio. Intanto per la strada provinciale del Chiunzi porta della costiera d’Amalfi sono state stanziate poche centinaia di migliaia di euro per improvvisati rattoppi. Strianese e Canfora sono esattamente complici del pericolo stradale provinciale. È un po’ controsenso parlare di sicurezza stradale quando gran parte delle strade provinciali sono un colabrodo se si fa eccezione per San Valentino Torio”.

Poi, D’Antuono punta il dito contro i due consiglieri provinciali angresi: “E’ oltremodo sintomatico di scarso interesse che solo ad Angri ci sono due consiglieri provinciali: il sindaco Cosimo Ferraioli e l’ex primo cittadino Pasquale Mauri e nessuno dei due ha ancora affrontato la situazione. I due consiglieri fino ad oggi non hanno ancora realmente sollecitato i vertici provinciali a intervenire sulla disastrosa condizione della rete stradale dell’agro lasciando ogni potere decisionale sugli interventi all’asse Canfora – Strianese”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati