Suddivisione dell’eredità, scoppia la rissa. Nove arresti

La suddivisione di due appartamenti e la volontà di alcune persone di farvi installare dei contatori dell’acqua alla base di una rissa che ha visto protagoniste nove persone.

E’ accaduto a Casoria. I carabinieri hanno arrestato i contendenti della questione ereditaria che si sono affrontati a calci e pugni. I nove sono stati portati all’ospedale dove i medici hanno riscontrato loro traumi di vario tipo. Tutti sono ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Fonte Ansa