Telis, la Regione Piemonte tende una mano ai lavoratori… e in Campania?

Offrire nuove opportinità i lavoratori piemontesi licenziati nell’ambito della vertenza Telis grazie al progetto sperimentale rivolto ai lavoratori provenienti da crisi aziendali. E’ la proposta formulata dalla Regione Piemonte ai sindacati. Con una nota indirizzata alle organizzazioni sindacali è stata prospettata la possibilità di beneficiare del progetto che sarà avviato in virtù di un protocollo d’intesa sottoscritto dalla Regione con Assolavoro e le organizzazioni sindacali. Il progetto prevede l’attivazione di percorsi di politica attiva del lavoro, gestiti dalle agenzie per il lavoro accreditate nel sistema regionale dei servizi per l’impiego e sarà finanziato con risorse del fondo interprofessionale di settore Forma.Temp.

I beneficiari saranno i lavoratori coinvolti in crisi aziendali. Una misura che potrebbe essere utile anche agli ex dipendenti Telis piemontesi.

A rendere nota la notizia sono stati alcuni lavoratori Telis dello stabilimento di via Filettine a Pagani, che si domandano quali azioni la Regione Campania intenda mettere in campo.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati