Tenuta Criscuolo, il Comune di Pagani dovrà riconoscere un indennizzo alla famiglia Petrosino D’Auria

Fondo Criscuolo, il Comune di Pagani dovrà riconoscere un indennizzo alla famiglia Petrosino D’Auria. Dopo una lunga battaglia legale, contrassegnata da ordinanze di sgombero impugnate, perizie, abbattimenti, ricorsi e sentenze, è arrivata la decisione del Tribunale Agrario, che ha riconosciuto lo status di “coloni” agli originari affidatari del fondo, oggi occupato dalla moglie del boss Gioacchino Petrosino D’Auria.

In quell’area dovranno essere costruiti nuovi alloggi Iacp e bisognerà dunque procedere all’esproprio. Agli attuali affidatari del fondo dovrà essere corrisposto un indennizzo. E’ stato già aperto un tavolo tra i legali della famiglia Petrosino D’Auria e il Comune di Pagani per chiudere definitivamente la vertenza.

Il prossimo passaggio sarà la liquidazione della somma da quantificare con la consulenza di un perito, in via extragiudiziale, con i legali della famiglia Petrosino e quelli del Comune impegnati nella trattativa per chiudere tutte le azioni ancora pendenti.

A darne notizia Metropolis

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati