Torquato: “Gambino sfiora il ridicolo, ma adesso ha seccato. Non ho tempo da perdere”

“Gambino sfiora il ridicolo, ma io non ho tempo da perdere”. Non si fa attendere la replica del sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato all’ultimo duro comunicato stampa del Consigliere regionale che lo aveva attaccato sulla questione amianto e contributo fitti.

“Le attività e i procedimenti miei e del Comune non sono accompagnati da continui comunicati stampa – dichiara Torquato che interviene in primis sul caso amianto -. Si svolgono in modo serio e con gli uffici, tant’è vero che, seppure compiacendosi di un’inutile cronologia “gambinocentrica” di lettere varie, Gambino non può non riconoscere che il Comune è intervenuto dopo alcuni mesi dall’avanzamento di questo problema all’attenzione a questa Amministrazione (luglio 2015). E nell’ambito di una serie di concomitanti attività di verifica per bonifica sul territorio che hanno riguardato anche altri siti, non solo la SAMACE. Citare date e numeri di protocollo, perciò, non fa impressione a nessuno.

Secondo: chiede la dislocazione della Samace: è appena il caso di ricordargli che il contratto di locazione del suolo di quell’azienda oggetto di tante contestazioni proprio da parte dell’associazione AMDOT e Pro Loco Nuceria Alfaterna, è stato rinnovato assai inopportunamente proprio dall’Amministrazione Regionale Caldoro, di cui Gambino faceva parte, (l’area non è del Comune), poco prima delle elezioni (maggio 2015)! Sicché la frittata è fatta e noi dovremmo correre ai ripari. Abbia almeno la faccia di dirlo.“.

Torquato parla poi dei contributi fitto: “Terzo: la nostra Amministrazione ha recuperato clamorosi ritardi sulle annualità pregresse dovuti proprio alla gestione commissariale e ora sui contributi fitto 2014, ha già trasmesso gli elenchi dei beneficiari in Regione, stia tranquillo. Ma ci faccia la cortesia di non fare politica sui bisogni della povera gente”.

Infine, l’affondo. “Le lezioni di come governare casa nostra non le prendiamo da lui, visto quel che è stato capace di combinare sia a Nocera quando, nel 2011, lo ripetiamo, fu politicamente tra i responsabili del doppio commissariamento della nostra città; sia nella sua Pagani. E’ l’ultima volta che gli replico. Se lui ha tempo da perdere, io no”, conclude Torquato.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati