Tragedia nell’Isola greca di Zante. Morto un ventenne campano

Tragedia nell’Isola greca di Zante. Un giovane campano ha peso la vita mentre era a bordo, probabilmente di un quad, mezzo di trasporto usuale per gli spostamenti nell’isola.

Il giovane, un ventenne originario di San Giorgio a Cremano, secondo quanto riporta Il Mattino online, sarebbe stato centrato in pieno da una macchina di grossa cilindrata mentre si trovava a bordo del quad. L’incidente mortale si sarebbe verificato domenica mattina, poche ore prima del rientro in Italia del giovane e dei quattro amici con cui si era recato in Grecia.