Trentenne tenta il sucidio a termine della lite con il suo compagno

Si taglia i polsi davanti al compagno convivente. La donna, una trentenne, probabilmente in preda a un crisi di gelosia ha messo in atto l’insano gesto. La donna è stata provvidenzialmente soccorsa dai militari dell’arma dei carabinieri della tenenza di Scafati.

La 30enne bulgara, ma da tempo residente a Scafati, avrebbe tentato il suicidio, convinta che il suo compagno, un italiano avesse un’altra relazione. Il tentato suicidio è avvenuto a Scafati dopo l’ennesima lite tra i due. La donna, esasperata, avrebbe messo in atto il gesto. Sarebbe stato il compagno ad allertare provvidenzialmente i carabinieri che accorsi hanno evitato la tragedia.

Fonte Il Mattino

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati