Truffe agli anziani, arresti e perquisizioni

I Carabinieri dei comandi provinciali di Bologna e Napoli stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare personale nei confronti di nove persone ritenute membri di un’associazione criminale specializzata nelle truffe a danno di anziani.

Gli autori delle truffe, perpetrate nei mesi scorsi a Bologna e provincia e in altre città d’Italia, risiedono in provincia di Napoli. I militari stanno effettuando anche una serie di perquisizioni.

Il gruppo di criminali, secondo quanto scoperto dai carabinieri, aveva un metodo consolidato per raggirare persone anziane e sole: contattavano telefonicamente le vittime e, per carpire la loro buona fede, fingevano di essere avvocati e assicuratori, paventando il rischio del carcere per un parente dell’anziano, evitabile solo dietro il pagamento immediato di una somma, qualificata per premio assicurativo.

Tra gli altri metodi, usavano presentarsi anche come ‘maresciallo dei carabinieri’, figura che rassicurava gli anziani e li induceva a cedere alle richieste dei malfattori ad affidare loro denaro o preziosi.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati