Turismo religioso. Nasce a Pagani “il Miglio Santo”

Turismo religioso. Nasce a Pagani “il Miglio Santo”

Un progetto siglato nel nome della Vergine Maria che punta ad un vero e proprio rilancio del Turismo Religioso per la Città di Pagani.
È partito ufficialmente stamattina al termine della celebrazione eucaristica in onore della Madonna del Carmine il nuovo e ambizioso progetto intitolato “Il Miglio Santo”. Il Comitato fondatore ha apposto la simbolica firma nella Chiesa della Madonna del Carmelo di Piazza Scarpa. Tre i soci: il professor Aniello Ascolese, ideatore del progetto, il Sindaco del Comune di Pagani Salvatore Bottone e il Vicario Foraneo Don Enzo Di Nardi.
Nato da un’idea del professor Ascolese, il progetto si propone di valorizzare il territorio paganese puntando sulla forte devozione mariana. Il Miglio Santo, infatti, ricalca la lunga strada che collega piazza Scarpa a piazza Sant’Alfonso e sulla quale si affacciano numerose chiese, molte delle quali dedicate alla Vergine.
L’ambizioso progetto, nato nel segno della fede oggi, andrà crescendo da qui ai prossimi mesi con il coinvolgimento di aziende, scuole, associazioni e strutture ricettive. Uno solo l’obiettivo: incrementare il turismo in città.
“Ho voluto che il Comitato nascesse sotto la protezione di Maria Vergine perché tutto ruoterà attorno alla sua splendida figura – le parole del prof Ascolese – la nostra città ha una tradizione ricchissima che a volte noi stessi dimentichiamo. Il Miglio Santo si propone proprio questo: mantenere alta l’attenzione su tutti gli aspetti della nostra storia creando i canali adatti per un incremento del turismo. Chiameremo a collaborare le scuole, le associazioni, l’imprenditoria, le strutture ricettive. Consolideremo quelle che sono le nostre radici puntando al turismo e al rilancio anche economico della nostra città”.
“Stamattina va concretizzandosi un’idea reale di Turismo Religioso – ha detto con soddisfazione il Sindaco Salvatore Bottone – che nulla ha a che vedere con quello che è stato detto fino ad ora. Come Sindaco ho sposato appieno il progetto dell’amico Aniello perché lo ritengo un’opportunità reale di crescita per Pagani. E’ un progetto ambizioso, che andrà strutturandosi poco alla volta ma nel quale come paganese ancor prima che Amministratore e Sindaco credo ciecamente. Abbiamo posto delle basi importanti, e su queste lavoreremo a ritmi spediti”.
“Tutto nasce sotto l’ala protettrice di Maria Vergine del Monte Carmelo – ha detto il Vicario Foraneo Don Enzo Di Nardi – a lei affidiamo il nostro operato affinché il culto mariano, che contraddistingue il nostro territorio, possa far crescere Pagani e la proietti verso un futuro straordinario”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati