Vigile del fuoco ucciso a colpi d’arma da fuoco

Un uomo di 41 anni, vigile del fuoco, è giunto nelle prime della giornata di oggi all’ospedale “San Giuliano” di Giugliano (Napoli) con ferite provocate da due colpi d’arma da fuoco. I medici, però, non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso. Il fatto, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri della locale Compagnia, coordinati dal capitano Antonio De Lise, è avvenuto alla periferia di Giugliano, in un fondo tra Ponte Riccio e Varcaturo.

Ansa