XIX Edizione del Festival dei Madonnari di Nocera Superiore

Nato da un’idea del parroco Don Roberto Farruggio, supportato dal coordinamento organizzativo dalla Comunità Parrocchiale di Maria SS di Costantinopoli, dall’Associazione per il Concorso Internazionale dei Madonnari “S. Pasquale Baylon” – a cura di Maria Sessa e Gennaro Pagano – e dal Comune di Nocera Superiore, che in sinergia ne hanno contribuito la crescita e la diffusione, lo storico Festival dei Madonnari di Nocera Superiore giunge oggi, nel 2017, alla sua XIX edizione.

L’evento si configura come piattaforma culturale in divenire, in cui coinvolgere nuovi attrattori e generazioni, in cui far dialogare storia, antropologia ed arte, con il fine di creare un importante “luogo” di confronto e crescita sociale; una piattaforma improntata sull’interdisciplinarità che persegua l’intento di promuovere i valori di bellezza, etica e collettività. Momento collaterale della festa patronale di San Pasquale Baylon, il Festival – rappresentativo di una forma di Street Art/Urban Art religiosa ed effimera, alla quale partecipano artisti provenienti da tutto il mondo -, si è strutturato nel corso degli anni, come manifestazione dal forte impatto socio-antropologico – dell’area che fu l’antica Nuceria -, inscrivendosi con forte incidenza nell’insieme di tutti quei fenomeni che caratterizzano il complesso delle tradizioni popolari del bacino del Mediterraneo, in cui sacro e profano, arte, tradizione locale e contemporaneità si fondono in un unico corpo.

Il Festival si articola in due fasi: una preliminare (il concorso di preselezione con scadenza 10 maggio in cui è prevista anche una sezione per gli studenti) ed una esecutiva (azione pittorica); i bozzetti pervenuti e selezionati nella fase concorsuale, saranno realizzati dal vivo – prevalentemente con la tecnica del gessetto – nella notte tra venerdì 19 e sabato 20 maggio, lungo la pavimentazione delle principali strade cittadine creando un tappeto pittorico – visibile al pubblico solo pochi giorni -, che accoglierà come tradizione vuole, la solenne processione del Santo Patrono, prevista per domenica sera 21 maggio.

Il lunedì successivo – 22 maggio – a conclusione della rassegna, ed a seguito di una valutazione a cura di una giuria di esperti e di una giura popolare, saranno premiati i lavori ritenuti più originali. A completamento del Festival e delle celebrazioni liturgiche di San Pasquale, la città di Nocera Superiore sarà animata da una serie di iniziative di intrattenimento cittadino – spettacoli pirotecnici, incontri/dibattiti, show di cabaret, concerti – di cui è possibile prende visione il programma dettagliato sulla pagina web dell’evento:www.concorsomadonnari.it

Tra i partner ed i supporter dell’evento ricordiamo: UNESCO, ICOMOS, MIBAC Ministero per i Beni e le Attività culturali, Regione Campania, Comune di Nocera Superiore, Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Università di Salerno, Accademie delle Belle Arti di Napoli e di Nola, Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, Legambiente, Confcommercio, Ordine degli Architetti.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati